iMpronta risponde a tutte le esigenze della Pubblica Amministrazione

iMpronta ha un esperienza quinquennale nel campo del Mobility Management con clienti che variano da Pubbliche Amministrazioni (es. Provincia di Asti, Provincia di Biella), a enti privati (Compagnia di San Paolo) e aziende (es.Azimut Yachts, Kuehne + Nagel).

Uno dei nostri vantaggi più importanti è la multidisciplinarietà, che sposa il Mobility Management con l’informatica e la progettazione europea. Questo ci permette di avere una visione più ampia delle opzioni disponibili per affrontare i problemi di mobilità e proporre sempre soluzioni innovative ed efficaci.

L'attività di iMpronta fa sì che la Pubblica Amministrazione possa pianificare e realizzare un piano di Mobility Management nel territorio e per il proprio ente senza caricare con ulteriore lavoro il personale interno.


Chiedi un consulto



iMpronta può svolgere il ruolo del Mobility Manager d'Area

Mobility Manager d'Area

La nomina di iMpronta come Mobility Manager d'Area garantisce:

  • * il massimo coinvolgimento degli stakeholder e la creazione di una rete attiva di Mobility Management;
  • * la facilitazione delle aziende locali per la redazione e implementazione di Piani di Spostamento Casa Lavoro;
  • * il supporto alle scuole per la redazione e implementazione di Piani di Spostamento Casa Scuola;
  • * soluzioni innovative per il territorio;
  • * la partecipazione a progetti europei;
  • * risultati visibili;

senza caricare con ulteriore lavoro il personale interno.


Contattaci per maggiori informazioni.


iMpronta può essere nominata Mobility Manager della Pubblica Amministrazione stessa

Mobility Manager della Pubblica Amministrazione

Le Pubbliche Amminstrazioni, come le aziende private, devono attenersi al Decreto Ronchi e quindi nel caso di più di 300 impiegati in un’unica sede (oppure più di 800 su più sedi) è necessario nominare un Mobility Manager e redigere un Piano degli Spostamenti Casa Lavoro (PSCL).

L'attività di iMpronta fa sì che il cliente possa implementare il Piano Spostamenti Casa Lavoro (PSCL) senza caricare con ulteriore lavoro il personale interno. Se nominata Mobility Manager Aziendale, iMpronta si prende cura della redazione del PSCL e da supporto al cliente nell’implementazione delle sue misure.

Uno dei nostri vantaggi più importanti è la multidisciplinarietà, che sposa il Mobility Management con l’informatica e la progettazione europea. Questo ci permette di avere una visione più ampia delle opzioni disponibili per affrontare i problemi di mobilità e proporre sempre soluzioni innovative ed efficaci.


Scopri di più sul nostro approccio...


iMpronta pianifica e realizza corsi di formazione per Mobility Manager

Formazione per Mobility Manager

iMpronta ha esperienza quinquennale nella formazione per Mobility Manager

I corsi di formazione di iMpronta mirano a incentivare sul lungo periodo l’adozione di scelte sostenibili nella mobilità quotidiana e in particolar modo per ciò che concerne gli spostamenti casa-scuola e casa-lavoro, attraverso la divulgazione del Mobility Management, e la promozione e facilitazione dello sviluppo dei Piani di Spostamento Casa-Lavoro e Casa-Scuola.

In linea con le esigenze della Pubblica Amministrazione (PA) si possono realizzare corsi di formazione per il personale proprio ma anche per i Mobility Manager del territorio.

I corsi possono essere costomizzati secondo le esigenze della PA e possono includere:

  • * lezioni teoriche e motivazionali;
  • * confronto di esperienze e presentazione di best practice internazionali;
  • * visite accompagnate di best practice;
  • * laboratori per la definizione del piano di mobilità dei singoli enti;
  • * elaborazioni di progetti collaborativi di mobilità sostenibile;
  • * incontri individuali di consulenza con i singoli enti dopo la stesura del PSCL.

Contattaci per maggiori informazioni.


Alcuni esempi di soluzioni proposte

Progettazione Europea

iMpronta si occupa di tutte le fasi della Progettazione Europea:

  • 1. Proposta progettuale:
    • * Sviluppo del partenariato: creazione della rete internazionale di partner interessati alla tematica del progetto.
    • * Redazione della proposta: sviluppo della parte descrittiva del progetto e del budget. Questa fase viene effettuata in stretta collaborazione con tutti i partner.

  • 2. Negoziazione con l’UE: con l’approvazione del progetto presentato, iMpronta si occupa della comunicazione e negoziazione con l’UE per la finalizzazione e la firma dell’accordo di finanziamento (Grant Agreement) tra l’Ente e l'UE.

  • 3. Project management: iMpronta si prende carico della gestione del progetto, questo include il coordinamento delle attività del progetto (pianificazione delle attività internazionali e locali, realizzazione delle attività locali, ecc.), la gestione amministrativa (raccolta documentazione dai partner, redazione di report periodici e comunicazione con l’UE) e la rendicontazione del progetto (controllo periodico del budget utilizzato e presentazione del resoconto all’UE).

Contattaci per maggiori informazioni.


Contattaci

Chiedi un consulto

Contattaci per parlare direttamente con i nostri esperti e capire come iMpronta può aiutare la tua azienda.

Ti potrebbe anche interessare il nostro servizio di formazione sul Mobility Management.


Torna alla pagina Mobility Management per la Pubblica Amministrazione