Sviluppo Web con Turnkey LAMP

Sto sperimentando un nuovo modo di sviluppare per il Web che permette di avere una grande flessibilità per lo sviluppo, il trasferimento su varie piattaforme, pc, colleghi corsi.

1) Virtual BOX

Prima di tutto bisogna installare Oracle Virtual BOX

2) Scaricare Turnkey Lamp

Poi si scarica turnkey lamp da qui http://www.turnkeylinux.org/lampstack, in pratica è come avere a disposizione un piccolo server contenuto nel proprio PC.

3) Configurare la rete della macchina virtuale

Avendo un portatile, non sempre connesso ad internet e non sempre connesso alla stessa rete, consiglio questa configurazione di rete (dai settings di Virtual BOX)
Attivo due interfacce di rete:

  • la prima HOST Only, mi serve per far parlare il mio pc con la macchina virtuale (accedo alla macchina virtuale con l'IP 192.168.56.101).
  • la seconda di tipo NAT , che mi serve per far sì che la macchina virtuale acceda ad internet (ad esempio per scaricare aggiornamento dei pacchetti)

4) Condivido la cartella www con samba

Uso l'interfaccia grafica WebMin (che viene già installata insieme a turnkey lampp) per aggiungere una share condivisa, relativa alla cartella www

(cartella del server: /var/www >> share: www)
ho scelto l'accesso anonimo, per non complicarmi la vita con autenticazioni (tanto tutto gira sul mio pc).

5) Preparo il mio PC

Per comodità aggiungo questa riga al mio file hosts (sotto windows 7 il file si trova su c:\windows\System32\drivers\etc\hosts)

192.168.56.101    lamp   

in questo modo posso accedere al mio nuovo web server usando il browsers:
http://lamp

oppure accedere alle cartelle condivise tramite
Start>Esegui \\lamp\www

Ecco: il PC è pronto per sviluppare applicazioni per il Web.

Se devo portare la configurazione su un'altra macchina (un collega, un cliente, un nuovo PC) è sufficiente trasferire il file con la macchina virtuale, e tutto (db, web, configurazioni) è immediatamente funzionante.

Inoltre esiste la possibilità di trasferire la macchina virtuale su un host (esempio Amazon Cloud) ed avere subito una macchina funzionante.

Vantaggio rispetto a Wampserver/XAMPP - è tutto "self-contained", facile da trasferire su altre macchine, gira su tutte le piattaforme (linux, windows, mac).

6) Tastiera italiana

 

Per attivare la tastiera italiana, eseguire i seguenti 3 comandi

dpkg-reconfigure keyboard-configuration   # pick keyboard layout etc
dpkg-reconfigure console-setup  # pick console font size etc
/etc/init.d/console-setup reload  # make changes effective (or reboot)