Attiva un piano di Mobility Management senza sovraccaricarti

iMpronta ha un esperienza quinquennale nel campo del Mobility Management aziendale con clienti che variano tra realtà locali (Compagnia di San Paolo), nazionali (Azimut Yachts) e multinazionali (Kuehne + Nagel).

Uno dei nostri vantaggi più importanti è la multidisciplinarietà, che sposa il Mobility Management con l’informatica e la progettazione europea. Questo ci permette di avere una visione più ampia delle opzioni disponibili per affrontare i problemi di mobilità e proporre sempre soluzioni innovative ed efficaci.

L'attività di iMpronta fa sì che il cliente possa implementare il Piano Spostamenti Casa Lavoro (PSCL) senza caricare con ulteriore lavoro il personale interno. Se nominata Mobility Manager Aziendale, iMpronta si prende cura della redazione del PSCL e da supporto al cliente nell’implementazione delle sue misure.

Chiedi un consulto


Il nostro approccio:


iMpronta garantisce la redazione di un piano partecipato e condiviso

Piano Spostamenti Casa Lavoro (PSCL)

L’approccio di iMpronta per il PSCL garantisce la redazione di un piano partecipato e condiviso, in cui vengano coinvolti i vari livelli aziendali (direzione, sindacati, operai, impiegati, pionieri, etc.).

  • I step del nostro lavoro:
  • 1. Rapida scansione dell’accessibilità della sede aziendale e sulla scelta modale dei suoi dipendenti per lo spostamento casa-lavoro.
  • 2. Proposta di una prima bozza del PSCL con una serie di misure di mobilità in base ai risultati della valutazione iniziale.
  • 3. Discussione della bozza con i vari livelli aziendali e definizione del PSCL.
  • 4. Supporto nell’implementazione del PSCL e dove necessario dialogo con gli enti locali e il territorio in generale per il miglioramento del servizio del trasporto pubblico e la creazione di eventuali sinergie.
  • 5. Collaborazione con i «pioneri» presenti nell’azienda per dimostrare che “si può cambiare” verso comportamenti più sostenibili.
  • 6. Controllo dell’impatto delle misure adottate con attività di monitoraggio e valutazione.
Inforgrafica: uno dei nostri strumenti

Gli strumenti

  • 1. Questionario che comprende diversi aspetti dello spostamento casa-lavoro e per lavoro, disponibile sia online che in forma cartacea.
  • 2. Mobility Labelling: strumento che dà misura dell'accessibilità e degli ambiti di miglioramento della sede aziendale.
  • 3. Strumenti GlS per effettuare analisi approfondite della situazione esistente e di facile comunicazione.
  • 4. Applicazioni e piattaforme per facilitare e realizzare misure di mobilità.
  • 5. Mappe mentali e inforgrafica per la migliore comunicazioni delle misure e per il dialogo con i diversi livelli aziendali.
iMpronta si occupa di curare le relazioni con tutti gli stakeholder

Cura delle relazioni

Ottenere risultati nel campo della mobilità sostenibile è un lavoro che richiede l’interazione con numerosi soggetti. iMpronta si occupa di curare le relazioni con:

  • * gli Enti Pubblici (Comune > Provincia > Regione) per ottenere piccole modifiche integrazioni al trasporto pubblico, alla rete di piste ciclabili, all’accessibilità di stazioni e nodi di interscambio;
  • * il Mobility Manager d’Area per ottenere sconti sull’acquisto di grandi numeri di abbonamenti;
  • * le aziende vicine per unire le forze ed ottenere risultati migliori;
  • * i sindacati (interni all’azienda e dell’area) e con le associazioni di categoria.
iMpronta si occupa anche della comunicazione interna ed esterna

Comunicazione interna ed esterna

L’azienda che decide di avere un Mobility Manager vuole essere riconosciuta come un’azienda attenta all’ambiente. Per questa ragione iMpronta si occupa di tutti gli aspetti di comunicazione legati al progetto, sia interna con i diversi livelli aziendali, sia esterna con gli Enti Locali.

Alcuni esempi di soluzioni proposte

Alcune soluzioni

Appetibilità del Trasporto Pubblico

Che si tratti di Navetta Aziendale o di trasporto pubblico vero e proprio, sicuramente non se la passerà troppo bene. Il nostro lavoro è quello di capire quali ottimizzazioni, quali miglioramenti, quali incentivi potrebbero rendere il bus (o il treno) più appetibili. A volte si tratta solo di una piccola modifica di orario, a volte di un incentivo sull’abbonamento. Ci occupiamo di relazionarci con le aziende che erogano i servizi e di offrirvi delle soluzioni. Spesso si ottengono riduzioni di costi.


Incentivi per i ciclisti

La mobilità ciclabile è una delle risorse più interessanti su cui possiamo contare. La bici viene usata se è facile l’interscambio e il posteggio. Anche l’immagine aziendale del ciclista è determinante. Ci occupiamo di capire quali sono gli ostacoli che impediscono l’utilizzo della bici per gli spostamenti casa-lavoro e di individuare le misure e gli incentivi adeguati per spingere i dipendenti a provarla.


Smart working

Smart working, cioè la possibilità di svolgere il proprio lavoro da casa, potrebbe diminuire drasticamente i km percorsi per lo spostamento casa-lavoro e allo stesso momento aumentare la qualità di vita dei dipendenti.


Carpooling

Moltissimi dei lavoratori a cui ci rivolgiamo dichiarano di essere interessati a condividere il viaggio con un collega, ma ci chiedono un sistema che li metta in contatto con chi fa un percorso simile al loro. Possiamo offrire soluzioni intelligenti per facilitare il carpooling.


Flotte aziendali e spostamenti per lavoro

Un modo importante per ridurre l’impatto della mobilità e i costi per l’azienda è quello di intervenire sugli spostamenti per lavoro. L’ottimizzazione delle flotte è sicuramente uno degli strumenti su cui contare ma, se il cliente ritiene, possono essere attivate policy per le trasferte che tengano in conto gli aspetti di efficacia, efficienza economica e sostenibilità.

Contattaci

Chiedi un consulto

Contattaci per parlare direttamente con i nostri esperti e capire come iMpronta può aiutare la tua azienda.

Ti potrebbe anche interessare il nostro servizio di formazione sul Mobility Management.

Torna alla pagina Mobility Management